Gli attacchi ai sistemi POS è aumentato significativamente in 2016
CYBER NEWS

Gli attacchi ai sistemi POS è aumentato significativamente in 2016

terminali POS sono stati una vittima primaria di attacchi di hacking in 2016, Un nuovo rapporto mostra Trustwave. Gli attacchi mirati terminali di vendita sono aumentati a 31% l'anno scorso, considerando che incidenti e-commerce sceso a 26%.

49% di violazioni dei dati in 2016 Accaduto negli Stati Uniti, Trustwave Rapporto Indica

È interessante notare che, attacchi che coinvolgono i registri di vendita sono stati più visti negli Stati Uniti, dove è impiegata la tecnologia chip EMV.

EMV è uno standard tecnico per le carte di pagamento intelligenti e per i terminali di pagamento e bancomat. carte EMV sono considerati smart card e sono anche noti come chip card o schede IC. Essi memorizzare i loro dati sui circuiti integrati e bande magnetiche.

Story correlati: VeriFone Breach 2017- un risultato di un attacco informatico?

Queste carte possono essere fisicamente inseriti in un lettore, or can be contactless cards that can be read over via the radio-frequency identification technology. Le carte di pagamento che utilizzano lo standard EMV sono spesso chiamati Chip e PIN o Chip e schede di firma, a seconda dei metodi di autenticazione utilizzati dall'emittente carta.

49% di violazioni dei dati controllati da Trustwave hanno avuto luogo nel Nord America, 21% sono stati registrati in Asia-Pacifico, 20% in Europa, Medio Oriente e Africa, e 10% in Sud America. Il settore che ha visto la più alta percentuale di incidenti è il settore della vendita al dettaglio con 22%, seguita dal cibo e delle bevande con 20%.

Sfortunatamente, più di 50% degli incidenti Trustwave seguito i dati delle carte di pagamento coinvolti:

  • Scheda dati di traccia noti anche come i dati della banda magnetica è stato compromesso in 33% di incidenti derivanti da PoS;
  • dati della carta non presente noti come CNP dei dati è a 33% provenienti da transazioni e-commerce;
  • le credenziali finanziarie come i nomi e le password per le banche sono stati compromessi in 18% di incidenti.
Story correlati: U.S. L'indagine rivela fastidiosi dettagli su Medical violazioni dei dati

Come spiegato dai ricercatori, gli aggressori hanno iniziato ad adottare tecniche più sofisticate, scegliendo di indirizzare le piattaforme SaaS che forniscono soluzioni per il mercato PoS. Questo fatto spiega per le crescenti episodi di dati su larga scala e violazioni dei dati.

rapporto della Trustwave è a disposizione per il download, ma è necessario registrarsi prima.

Milena Dimitrova

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum fin dall'inizio. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...