Casa > Cyber ​​Notizie > 55 Percentuale di applicazioni sono ampiamente obsoleto, Tra cui Skype e VLC Player
CYBER NEWS

55 Percentuale di applicazioni sono ampiamente obsoleto, Tra cui Skype e VLC Player


Esecuzione di software obsoleti nasconde rischi enormi, ma molti utenti (sia a casa e impresa) fallo comunque. Secondo un nuovo rapporto di sicurezza, 55 per cento delle applicazioni installate su macchine in tutto il mondo sono obsoleti, nel senso che non sono state aggiornate per l'ultima, la maggior parte delle versioni sicure.



Le applicazioni più obsoleti sono Adobe Shockwave, VLC Media Player, e Skype

I risultati fanno parte di Avast Trends PC relazione d' 2019. Apparentemente, l'elenco delle applicazioni out-of-date include applicazioni popolari come Adobe Shockwave, VLC Media Player, e Skype. Ecco la top completa 10 lista:

Secondo il rapporto, Java è anche ampiamente non-aggiornati. Va notato che le versioni di Java 6, 7 e 8 sono ancora ampiamente installati sui dispositivi degli utenti, e non più up-to-date. Anche gli utenti che sono in l'ultima versione di Java 10 rilascio deve cercare gli aggiornamenti regolarmente per evitare eventuali problemi di sicurezza, e questo vale per qualsiasi applicazione software.

Uno dei maggior parte delle applicazioni out-of-date è il VLC Media Player. Ciò è probabilmente dovuto alle versioni precedenti del software non notificare gli utenti sugli aggiornamenti. Skype segue da vicino, come la maggior parte degli utenti sono ancora sulla vecchia versione, Skype 7 Classico. Microsoft non ha applicato l'aggiornamento per il nuovo Skype 8, ma Microsoft ha raccolto il feedback degli utenti e incoraggiando gli utenti ad aggiornare.

Se Skype, per esempio, è fuori-Data-Data, questo pone enormi rischi per la sicurezza e apre la porta a possibili exploit. Diamo una particolare vulnerabilità che è stato scoperto nel mese di ottobre dello scorso anno. [wplinkpreview url =”https://sensorstechforum.com/cve-2018-4013-mplayer-vlc/”]CVE-2018-4013 è un difetto all'esecuzione di codice che è causato dalle richieste HTTP modo sono fatti. Hacker possono creare un pacchetto speciale causando un buffer overflow stack-based che può essere utilizzato per l'esecuzione di codice. Patching è fondamentale per evitare tali e altri exploit.

Il rapporto si basa su dati aggregati anonimi tratti da 163 milioni di dispositivi. Altri risultati evidenziano il crescente numero di computer che utilizzano Windows 10. ultimo sistema operativo di Microsoft è attualmente installato su circa 40 per cento dei computer su scala globale, il che significa che Windows 10 è in competizione con una quota di di Windows 7 43 per cento. Vale la pena ricordare che 62 per cento degli utenti di computer aggiornato a Windows 10 sui loro vecchi PC al posto di quelli nuovi. Detto, l'età media di un computer in 2018 è aumentato a sei anni,da cinque anni e mezzo di 2017.

Correlata: [wplinkpreview url =”https://sensorstechforum.com/severe-dll-hijacking-flaw-skype/”]Grave difetto DLL Hijacking Skype non saranno modificati da Microsoft

All'inizio che fuori, si scopre che milioni di utenti eseguono versioni non aggiornate di Windows 10. Anche se Microsoft ha iniziato a rilasciare più frequenti aggiornamenti incrementali, gratuito, molti utenti continuano a utilizzare le versioni precedenti del sistema operativo. Più specificamente, otto su dieci utenti in tutto il mondo sono in 1803 aggiornare dalla prima metà del 2018, mentre solo meno di 1% degli utenti sono sulla famigerata ottobre 2018 aggiornare, che è stata ritardata e rollback per vari problemi, il rapporto dice.

Per quanto riguarda Microsoft Office, 15% di tutte le finestre 7 utenti e 9% di tutte le finestre 10 gli utenti di tutto il mondo sono in esecuzione le versioni più vecchie e non più supportata del loro prodotto.

Una scoperta curiosa è che più utenti stanno scegliendo i computer portatili, compresse, e 2-in-1 I computer che girano su Windows. Il passaggio alla tecnologia mobile riflette anche le applicazioni installate. Google Chrome, per esempio, è in una posizione di vertice lo scorso anno, con le sue installazioni di saltare alle 91 per cento dal 79 per cento nel corso del 2018.

Milena Dimitrova

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e un gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum dall'inizio del progetto. Un professionista con 10+ anni di esperienza nella creazione di contenuti accattivanti. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...