CYBER NEWS

Apple ha violato da un 16-anno vecchio Hacker, Dati sensibili rubati tramite l'attacco

rapporti australiano dei media che una 16 year-old hacker è stato in grado di incidere in server Apple e dirottare i dati sensibili. Il rapporto è arrivata dopo un'indagine di polizia e le azioni procedimento giudiziario. Informazioni più dettagliate non è disponibile in questo momento.




I server di Apple violato e dati rubati da un 16 anni Hacker da Australia

i media online indicano che a 16 anni di hacker è stato in grado di infiltrarsi ripetutamente server Apple. L'intrusione è stato segnalato dopo il criminale è stato portato in tribunale dalla forze dell'ordine. Le informazioni disponibili sono elencati che il minore è stato in grado di rompere più volte in un server Apple, il download 90 GB di dati sicuro, compresi i conti dei clienti.

L'hacker incriminata è stata trovata per creare tunnel persistenti che permettono loro di entrare nei sistemi sicuri in qualsiasi momento. Diverse tecniche sono stati utilizzati dal criminale per nascondere la propria identità. In seguito alla scoperta di attività sospette e le indagini eseguite un raid. Questo scoperti molti file dirottati che si sono rivelati i crimini.

Story correlati: Nuova falla iOS scoperto - iPhone e iPad può essere sbloccato

Quello che è interessante in questo caso è che le informazioni circa l'incidente è stato rivelato in questo momento - in cui vengono prese azioni giudiziarie. Al momento del trucco nessun dettaglio sono stati segnalati per i clienti Apple o la comunità della sicurezza. L'indagine rivela che l'hacker è stato in grado di accedere alle chiavi d'accesso autorizzati. Essi hanno permesso il criminale di accedere a dati sensibili come i dati dei clienti. Utilizzando le informazioni mobile app WhatsApp circa le intrusioni è stato segnalato per diversi gruppi di hacking.

Ci sono due versioni di possibili conseguenze per quanto riguarda questa azione:

  • L'hacker voleva ricevere elogi sulle loro azioni con la pubblicazione di informazioni sui suoi successi.
  • Le informazioni dirottato è condivisa con gli hacker con l'intento di diffondere la scenario di attacco con altri hacker e collettivi. Questo può altri utenti malintenzionati in accedere ai dati sensibili e server Apple.

Secondo l'avvocato che rappresenta l'accusato ha avuto un fascino con Apple e la loro intenzione era quella di scoprire le debolezze nei sistemi di sicurezza aziendali. Il test di penetrazione non autorizzato è caratteristica distintiva di un hacker classificato come “cappello grigio” - violano le leggi e gli standard etici, ma sembrano non avere un intento doloso. L'hacker si è dichiarato colpevole e si prevede che la decisione del tribunale il mese prossimo.

Avatar

Martin Beltov

Martin si è laureato con una laurea in Pubblicazione da Università di Sofia. Come un appassionato di sicurezza informatica si diletta a scrivere sulle ultime minacce e meccanismi di intrusione.

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...