Casa > Cyber ​​Notizie > Codice sorgente FIFA rubato durante un attacco contro Electronic Arts
CYBER NEWS

Codice sorgente FIFA rubato in attacco contro Electronic Arts

gli hacker violano le arti elettroniche e rubano il codice sorgente di FIFAGli hacker hanno recentemente violato Electronic Arts (LEI), una società che è un editore leader di giochi. Come risultato di hack, Il codice sorgente della FIFA e altri software correlati e kit per sviluppatori sono stati rubati. La società sta attualmente indagando sull'attacco.

Gli hacker violano la Electronic Arts Company per rubare il codice sorgente di FIFA Source

Per fortuna, nessun dato relativo ai giocatori (utenti) è stato effettuato l'accesso, e la società non ha motivo di credere che ci siano rischi per la privacy dei giocatori, EA ha detto in una dichiarazione. Secondo un rapporto pubblicato da Motherboard, gli hacker hanno affermato di aver rubato il codice sorgente di FIFA 21 e il suo server su un forum sotterraneo.

Apparentemente, il post dei criminali di un utente chiamato fifaseller può essere raggiunto tramite una pagina Web memorizzata nella cache di Google da giugno 6. Inoltre, gli hacker affermano anche di aver rubato il codice sorgente di altri giochi EA proprietari, quadri, Chiavi API e SDK. I dati rubati potrebbero consentire ai criminali informatici di sfruttare tutti i servizi di EA.

Si dovrebbe notare che, evidentemente, questo non è l'unico post sul forum degli hacker che pubblicizza i dati rubati.

Come ha fatto l'attacco accadere? EA non ha rivelato alcuna informazione su come i criminali informatici si siano intromessi nella sua rete. L'azienda ha adottato misure non specificate per migliorare la propria sicurezza, e afferma che l'incidente non avrà alcun impatto sulla sua attività.

Un probabile scenario di violazione è che gli aggressori abbiano sfruttato una vulnerabilità nota nella rete di EA. Uno scenario più improbabile è che gli hacker abbiano trovato una fata zero e abbiano creato il proprio exploit. Un'altra versione, visto anche in molte violazioni dei dati, è un servizio mal configurato ed esposto che ha letteralmente lasciato la porta aperta a chiunque.

Il motivo dietro l'attacco potrebbe essere lo sfruttamento futuro dei dati rubati, nota degli esperti di sicurezza, poiché il codice sorgente del gioco è una proprietà intellettuale altamente proprietaria e sensibile. Così, è altamente probabile che la violazione abbia alle spalle un piano di monetizzazione avanzato.

La società sta attualmente collaborando con le forze dell'ordine e gli specialisti della sicurezza per indagare sull'attacco.

Correlata: Perdita di dati dei dipendenti durante l'attacco Bose Ransomware

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e un gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum dall'inizio del progetto. Un professionista con 10+ anni di esperienza nella creazione di contenuti accattivanti. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...