Google to Punish Play Store Apps that Don't Abide the User Data Policy - Come, Tecnologia e Security Forum PC | SensorsTechForum.com
MINACCIA RIMOZIONE

Google Apps per punire Play Store che non rispettano la politica dei dati utente

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading ...

Google è in procinto di limitare la visibilità o rimuovere completamente le app da Google Play Store che violano la loro politica dei dati utente. The Next Web ha riferito che Google ha inviato notato per gli sviluppatori di tutto il mondo che dichiarano le intenzioni della società su applicazioni che contraddicono alla politica aziendale.

Ecco cosa dice Google su dati utente:

Si deve essere trasparente nel modo di gestire i dati degli utenti (es, informazioni fornite da un utente, raccolti su un utente, e raccolti circa l'uso di un utente dell'app o dispositivo), anche attraverso la divulgazione della collezione, uso, e la condivisione dei dati, e si deve limitare l'uso dei dati per la descrizione nel disclosure. Se la vostra applicazione gestisce i dati personali dell'utente o sensibili, ci sono ulteriori requisiti descritti di seguito. Questa politica stabilisce i requisiti minimi sulla privacy di Google Play; voi o la vostra applicazione potrebbe essere necessario rispettare le limitazioni o procedure aggiuntive, se richiesto da una legge applicabile.

Google Play richiede agli sviluppatori di fornire una politica sulla privacy legittima nel caso in cui le particolari offerte app con l'utente sensibili o informazioni sul dispositivo.

Correlata: Bug Android cruciali Essere modificati da Google

Gli sviluppatori hanno la possibilità di includere un link alla politica sulla privacy nel negozio di loro app pagina di elenco o opt-out del requisito per sbarazzarsi di qualsiasi manipolazione permessi sensibili o dati utente richieste. Questo è il modo in cui Google ha intenzione di affrontare le innumerevoli applicazioni che non seguono i requisiti privacy della società.

Annunci sono stati inviati agli sviluppatori a livello globale, informandoli sulle prossime modifiche. Molti sviluppatori non sono riusciti a fornire una informativa sulla privacy, e questa è la violazione base. Il problema deve essere risolto entro marzo 15, 2017, o la visibilità delle applicazioni sarà limitata o completamente rimosso. Per questo da evitare, gli sviluppatori dovrebbero rimuovere sia le richieste di dati degli utenti o di fornire una valida politica di privacy.

Ecco il messaggio inviato da Google:

Cosa c'è dentro per gli utenti? Sarà molto più facile per loro di selezionare aggiornati di frequente e le applicazioni affidabili, come il disordine nella Play Store sarà ridotto. Di più, la ricerca in base a determinate parole chiave sarà molto più facile.

Correlata: Google sa di te, Sapere su Google!

Avatar

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum per 4 anni. Gode ​​di ‘Mr. Robot’e le paure‘1984’. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli!

Altri messaggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...