CYBER NEWS

Dati dei dipartimenti di polizia statunitensi pubblicati nella raccolta BlueLeaks a causa di violazioni della sicurezza

Migliaia di dati sensibili sono stati rubati dagli hacker dei dipartimenti di polizia statunitensi e sono trapelati online: questo incidente è così chiamato BlueLeaks. Tutti questi dati sono stati pubblicati online e disponibili per milioni di utenti di Internet. La violazione ammonta a un numero di 270 GB di dati.




Dati sensibili della polizia BlueLeaks pubblicati online a seguito di una massiccia violazione

Una massiccia violazione della sicurezza ha rivelato dati sensibili dei dipartimenti di polizia negli Stati Uniti. Secondo le informazioni disponibili questo si estende centinaia di migliaia di dati sensibili — la fuga è stata condotta la scorsa settimana da un gruppo di hacking sconosciuto. Viene chiamata la raccolta di dati BlueLeaks e ospitato su una piattaforma alternativa a WikiLeaks detto DDoSecrets. I dati complessivi sono costituiti da record totali 270 GB. La fonte della violazione della sicurezza sembra essere a Azienda di design e hosting in Texas che mantiene portali utilizzati dalle forze dell'ordine statali.

BlueLeaks include dati che si estendono nel corso degli anni e include dati archiviati da più di 200 dipartimenti di polizia e strutture correlate: risorse di supporto, accademie di formazione, centri di fusione ed ecc. La maggior parte dei file include contenuti che si estendono da rapporti su singoli casi fino a bollettini e guide.

Correlata: [wplinkpreview url =”https://sensorstechforum.com/cyber-mimic-defense-system-48-hours/”]Sistema di difesa mimica cyber cinese bloccato 2.9 Milioni di attacchi in 48 Ore

Questi centri di fusione che sono uno dei fornitori del documento sono entità statali che forniscono e trasferiscono documenti tra stati, Locale, agenzie governative tribali e territoriali e anche partiti privati. Un audit indipendente ha ha confermato la perdita e la validità dei dati che si estendono 24 anni. Il primo record di una parte di file del contenuto BlueLeaks è di agosto 1996, mentre l'ultimo è datato da giugno 19 2020. I tipi di dati e i contenuti che fanno parte della perdita includono quanto segue:

  • Nomi personali
  • I messaggi di posta elettronica
  • Numeri di telefono
  • Documenti PDF
  • Immagini
  • File di testo
  • File video
  • File CSV
  • I file ZIP

I dati di BluLeaks sono stati pubblicati su Giugno 19 online che corrisponde al Juneteenth che è la più antica celebrazione commemorativa della fine della schiavitù.

Avatar

Martin Beltov

Martin si è laureato con una laurea in Pubblicazione da Università di Sofia. Come un appassionato di sicurezza informatica si diletta a scrivere sulle ultime minacce e meccanismi di intrusione.

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...