Di Apple Patch L'iPhone bypass utilizzato dal FBI
CYBER NEWS

Di Apple Patch L'iPhone bypass utilizzato dal FBI

Apple ha annunciato che stanno andando a fissare il bypass iPhone che viene utilizzato dal FBI e altre agenzie governative nelle indagini. E 'stato conosciuto per esistere per un bel po' di tempo però la società è stata titubante per rimuoverlo fino ad ora. La comunità di sicurezza osserva che questa debolezza potrebbe essere stato utilizzato da utenti malintenzionati se hanno l'attrezzatura necessaria.

L'iPhone Bypass sta per essere rimosso da Apple

Apple è ora prendendo provvedimenti in rimuovendo la capacità del FBI e altre forze dell'ordine in loro l'accesso ai. Da quando il problema di sicurezza è stato pubblicamente riconosciuto l'azienda era titubante per rimuoverlo citando il suo utilizzo da parte del governo per le indagini di criminalità. Questi cambiamenti sono probabilmente andando a sconvolgere le forze dell'ordine in quanto non saranno in grado di usarlo più.

Il bypass iPhone è stato reso possibile attraverso i connettori di illuminazione che sono usati per trasferire i dati e la potenza ai dispositivi. Gli agenti sono stati in grado di utilizzare gli strumenti speciali che consentono loro di accedere ai dispositivi, anche completamente chiuse. L'aggiornamento del sistema operativo ultime IOS blocca l'accesso elettronico alla porta per un'ora dopo che il dispositivo è stato bloccato.

Story correlati: Il codice maligno può sembrare che è stato firmato da Apple

L'iPhone Bypass e coinvolgimento dell'FBI

L'applicazione della legge e di corte gli investigatori non sono sempre stati in grado di sostituire le misure di sicurezza sui dispositivi prove. Uno dei casi più famosi quando questo è diventato un serio ostacolo nel loro lavoro risale al 2016 quando l'FBI ha preso di Apple in tribunale a causa di un telefono iPhone bloccato di proprietà del criminale di San Bernardino che è stato coinvolto nella sparatoria atto terroristico. L'azienda ha rifiutato le richieste dell'agenzia e ha sostenuto che non rischierebbero la creazione di una backdoor nel sistema operativo.




Per essere in grado di superare le misure di protezione del sistema si è fatto ricorso a società di terze parti che offrivano una soluzione. Uno dei prodotti che l'agenzia ha acquistato è un dispositivo a scatola che è collegato ai dispositivi di destinazione e l'utilizzo di calcoli complessi in grado di bypassare la sicurezza. Tuttavia in seguito gli aggiornamenti di iOS sono stati in grado di modificare il tempo di accesso. In tutti i casi il punto vulnerabile che ha permesso alle agenzie di accedere ai loro era già noto.

L'FBI non ha ancora risposto pubblicamente la loro posizione sulle modifiche. La comunità di sicurezza prevede che essi possono cercare un altro possibile debolezza nei dispositivi. L'altra opzione è di negoziare privatamente con Apple sulla fornitura di una soluzione personalizzata.

Avatar

Martin Beltov

Martin si è laureato con una laurea in Pubblicazione da Università di Sofia. Come un appassionato di sicurezza informatica si diletta a scrivere sulle ultime minacce e meccanismi di intrusione.

Altri messaggi - Sito web

Seguimi:
CinguettioGoogle Plus

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...