Quali paesi hanno la maggior parte non garantiti reti Wi-Fi? - Come, Tecnologia e Security Forum PC | SensorsTechForum.com
CYBER NEWS

Quali paesi hanno la maggior parte non garantiti reti Wi-Fi?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading ...

iPhone6-ios9-settings-WiFi

le reti Wi-Fi non protetta hanno dimostrato di essere un gateway per molti attacchi. Più in particolare, crittografia punto di accesso mal configurato (o servizi che permettono ai dati di essere trasmessi senza essere criptati) è una delle più grandi minacce per gli utenti.


Per illustrare i rischi derivanti dal traffico non crittografato nei punti di accesso senza fili, i ricercatori hanno condotto uno Kaspersky ricerca che risponde a domande come:

Ciò che accade realmente in pratica? Il traffico sempre crittografato su reti Wi-Fi pubbliche? In che modo la situazione differisce da paese a paese?

Quello che ha fatto è stato Kaspersky confrontare la situazione con il traffico Wi-Fi in diversi paesi attraverso i dati dal proprio database delle minacce. Essi hanno anche contato il numero di entrambe le reti affidabili e inaffidabili in questi paesi. E 'importante notare che i paesi che basano la ricerca sulla hanno più di diecimila punti di accesso.

Correlata: Quale è il paese più hackable?

Il team ha analizzato le statistiche di Kaspersky Security Network (KSN) e ha attraversato quasi 32 milione di hotspot Wi-Fi a cui si accede dalle schede di rete wireless di utenti KSN.


I risultati, Basato sul database delle minacce di Kaspersky

Apparentemente, alcuni 24.7 per cento di hotspot Wi-Fi in tutto il mondo non impiegano alcuna crittografia a tutti.

Ciò significa che utilizzando un'antenna grado di inviare e ricevere dati a 2.4 GHz, ogni individuo si trova in prossimità di un punto di accesso può facilmente intercettare e memorizzare tutto il traffico utente e quindi passare per i dati sono interessati ad. Per fortuna, moderni sistemi di online banking e messaggeri non trasferiscono dati non criptati.

Inoltre, i ricercatori spiegano che il WEP (Wired Equivalent Privacy) Protocollo per la cifratura dei dati trasmessi in segnale Wi-Fi è impiegato da 3.1 per cento dei punti di accesso analizzati. Sfortunatamente, questo protocollo è stato creato molto tempo fa ed è ormai superata e inaffidabile. hacker hanno bisogno solo di un paio di minuti per romperlo.

Dal punto di vista della sicurezza dei dati, utilizzando WEP non è molto diverso da utilizzando reti aperte. Questo protocollo è stato relegato all'oblio in tutto il mondo, ma come si vede dal grafico qui sopra, può ancora essere trovato in uso.

La ricerca è stata presentata che circa i tre quarti di tutti i punti di accesso utilizzati crittografia basata sul WPA (Wi-Fi Protected Access) famiglia di protocolli. Questi protocolli sono considerati più sicuri, almeno per ora. Un hack WPA successo dipenderebbe dalle sue impostazioni e la complessità della password impostata dal proprietario Hotspot.

Vale la pena notare che un tentativo di decifrare il traffico proveniente da "personale" (WPA-Personal, PSK) reti wireless (con i punti di accesso pubblici) può essere fatto intercettando le strette di mano tra il punto di accesso e il dispositivo all'inizio della sessione. versioni "corporate" sono protetti da questo tipo di intercettazione perché usano l'autorizzazione aziendale interna.


Quali paesi hanno la maggior parte non garantiti punti di accesso Wi-Fi?

La Corea ha 47.9% di punti di accesso Wi-Fi non protette e ranghi nei primi cinque paesi. Francia (40.14%) e gli Stati Uniti (39.31%) 9 rate e il 12 in questo elenco.

Correlata: Avast mobile esperimento dimostra perché Aprire WiFi è pericoloso

La ricerca di Kaspersky dimostra che la Germania è il paese più sicuro in Europa occidentale, con 84.91% di punti di accesso sicuro tramite WPA / WPA2 crittografia del protocollo.

Wi-Fi non protetta-access-points-paesi-kaspersky


Che cosa gli utenti possono fare per proteggere i propri dati personali quando si utilizza la connessione Wi-Fi reti pubbliche?

I ricercatori di sicurezza consigliano le seguenti:

  • Utenti non dovrebbe fidarsi di reti che non sono protetti da password.
  • Anche se una rete richiede una password, gli utenti dovrebbero rimanere cauti. Non è difficile per gli attaccanti di ottenere una password di rete pubblica, e poi predisporre un collegamento fatto con la stessa password. Questo viene fatto per rubare le informazioni personali degli utenti.
  • Gli utenti dovrebbero disattivare la connessione Wi-Fi quando non lo si utilizza. Si raccomanda inoltre di disattivare la connessione automatica a reti Wi-Fi esistenti.
  • Se non si dispone di una scelta, ma di connettersi a una rete dubbia, gli utenti dovrebbero limitare le loro azioni al solo ricerca di informazioni. Entrando credenziali di accesso è molto pericoloso, in tali circostanze specifiche.
  • Gli utenti dovrebbero anche considerare permettendo al "Usa sempre una connessione protetta"o HTTPS nelle impostazioni dei loro dispositivi '.
  • Connessione tramite una VPN è anche considerato una buona opzione. In questo modo gli attaccanti non sarebbero in grado di leggere i dati degli utenti anche quando si ottiene l'accesso ad essa.
  • Ultimo ma non meno importante è l'impiego di soluzioni di sicurezza su dispositivi mobili.
Avatar

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum per 4 anni. Gode ​​di ‘Mr. Robot’e le paure‘1984’. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

1 Commento

  1. Avatarmarcogl

    La VPN è la soluzione migliore..

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...