Casa > Cyber ​​Notizie > Google potrebbe affrontare una causa dopo l'accumulo di rapporti sul rilevamento della posizione
CYBER NEWS

Google può affrontare querela dopo Località rapporti d'inseguimento Amass

Gli utenti hanno sempre più segnalati opting out di soli servizi di monitoraggio di Google per scoprire l'azienda ha continuato a seguire le loro tracce, con conseguente attivisti e altre persone simili segnalato la gigante tecnologico massicciamente, portando ad una causa legale.




Il gigante tecnologico di Google ha dimostrato finora che può ancora violare il diritto costituzionale alla privacy come ha invaso la legge sulla privacy, quando riferito mantenuto il tracciamento degli utenti anche dopo che hanno scelto di non suoi servizi. Le ultime modifiche sulla privacy in Goolge sono stati segnalati da diversi giganti stampa, Compreso Associated Press che sostengono che la società utilizza è Google Maps posizione memorizzazione su entrambi i dispositivi Apple e Android di aggregare dati di localizzazione tramite la funzione di Storia Dove.
Ma è davvero qualcosa di nuovo? San Francisco cittadino Napoleone Patacsil che ha presentato la prima denuncia contro Google nel 2016 con la speranza di limitare in qualche modo la tracciabilità della posizione di Google in una certa misura spegnendo la posizione di archiviazione di storia sul suo telefono cellulare personale.

Correlata: Google tiene traccia dispositivi Android Location in ogni momento

In aggiunta a questo, rapporti hanno anche affermato che quando gli utenti disattivare questa funzione con la forza, alcune delle applicazioni sui loro dispositivi memorizzerà tale tipo di dati senza loro conoscenza e consenso. Queste applicazioni sono anche Google correlati in quanto possono essere sincronizzati in fornendo posizione ai Servizi Google, come query di ricerca, posizione ricerca locale e cerca di pubblicità. Dal momento che queste applicazioni sono riferito memorizzate le informazioni sulla posizione dopo che l'utente ha scelto della cronologia delle posizioni di Google Maps, Google può solo essere diretto in essere citato in giudizio per aver violato l'invasione della privacy atto.

Gli attivisti hanno scritto Rapporto dettagliato

Nella relazione scritta dagli attivisti nel Electronic Privacy Information Center o EPIC, le funzioni di monitoraggio di Google sono state fatte in un modo che si suppone funziona la sua strada intorno all'utente opting out di posizione e informazioni sulla privacy tracciamento. Ma questo non è qualcosa di nuovo da Google, dal momento che la società AHS hanno deciso di seguire le regole in base alla sua 2011 accordo transattivo FTC, quando Google è stato sbattuto con l'utilizzo di privacy ingannevole - tattiche orientati sulla rete Google Buzz.




Così l'ultimo report stato che a quanto pare Google ha cambiato solo che è la politica in modo che funzioni un modo per aggirare il modo in cui risolvere il problema è stato riportato in precedenza per, per dirla in breve.

Secondo Threatpost, che ha chiesto di Google per una dichiarazione in risposta, essi hanno risposto di conseguenza In loro difesa:

“Location La storia è un prodotto di Google che è interamente opt-in, e gli utenti hanno i comandi per modificare, eliminare o disattivarla in qualsiasi momento. Come le note di storia, ci assicuriamo di localizzazione degli utenti di storia sanno che quando disattivare il prodotto, continuiamo ad utilizzare la posizione per migliorare l'esperienza di Google quando fanno le cose come eseguire una ricerca su Google o utilizzare Google per le indicazioni stradali.”

All'inizio di questa estate, la NCC (Consiglio dei consumatori norvegese) ha riportato in un'analisi approfondita che questa pratica non è solo limitato a Google e Facebook come molti giganti tecnologici stanno utilizzando metodi e schemi diversi per andare in giro ciò che è moralmente corretto per quanto riguarda Privacy monitoraggio e aggiungere anche ingannevoli dichiarazioni GDPR di consenso che non possono pienamente monitoraggio blocco.

Ventsislav Krastev

Ventsislav Krastev

Da allora Ventsislav è un esperto di sicurezza informatica di SensorsTechForum 2015. Ha fatto ricerche, copertura, aiutare le vittime con le ultime infezioni da malware oltre a testare e rivedere il software e gli ultimi sviluppi tecnologici. Avendo Marketing laureato pure, Ventsislav ha anche la passione per l'apprendimento di nuovi turni e innovazioni nella sicurezza informatica che diventano un punto di svolta. Dopo aver studiato la gestione della catena del valore, Amministrazione di rete e amministrazione di computer delle applicazioni di sistema, ha trovato la sua vera vocazione nel settore della cibersicurezza ed è un convinto sostenitore dell'educazione di ogni utente verso la sicurezza online.

Altri messaggi - Sito web

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...