Hackers Use WhatsApp to Hack into Instagram Accounts
CYBER NEWS

Hackers Use WhatsApp to Hack into Instagram Accounts

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 4.00 su 5)
Loading ...

Security researchers have detected a new phishing attack that uses WhatsApp to hack into victims’ Instagram accounts.




New Phishing Campaign Leveraging WhatsApp to Gain Access to Instagram

Più specificamente, an “unnamed Turkish hacker group” is exploiting WhatsApp to initiate large phishing attacks in India, Business Insider India reports. Let’s see how the attacks are happening.

Più specificamente, an “unnamed Turkish hacker group” is exploiting WhatsApp to initiate large phishing attacks in India, Business Insider India reports. Let’s see how the attacks are happening.

In questi attacchi, targeted users are prompted to provide their Instagram passwords. Per fare questo, users are asked to click on a link shared via WhatsApp. The next step of the phishing attempt requires the potential victim to type in their Instagram password in a form pre-filled with the relevant email ID. This definitely increases the chance of a user complying with the well-masqueraded hackers’ requests.

Once the password is filled in the form, a screen copying Instagram would appear informing the user they will receive a response in 24 orario. Complessivamente, the phishing page is convincing and it’s highly likely that users don’t notice anything before it’s too late. In questo caso, the user will be logged out of their account while the linked email ID is changed. This makes it impossible for the victim to claim their account back.

Phishing campaigns are getting smarter and their

tasso di successo is also improving. Another clever phishing attack was detected last year, leveraging Google and Yahoo and common forms of two-factor authentication.




Come rimanere protetti contro il phishing

La protezione contro gli attacchi di phishing è fondamentalmente la protezione contro i collegamenti Web sospetti, malware e software dannosi. La vostra protezione si riduce alla combinazione di metodi di sicurezza si applica.

Per ridurre al minimo il rischio di truffe di phishing, gli utenti finali dovrebbero prendere in considerazione l'implementazione di una potente soluzione anti-malware sui loro sistemi. I suggerimenti elencati di seguito anche servire come grandi metodi precauzionali contro phishing e malware:

  • Assicurarsi di utilizzare una protezione firewall aggiuntivo. Il download di un secondo firewall è una soluzione eccellente per eventuali intrusioni.
  • Assicurarsi che i programmi hanno meno potere amministrativo su quello che leggono e scrivere sul vostro computer. Farli spingono l'accesso amministratore prima di iniziare.
  • Utilizzare password forti. Password più (preferibilmente quelli che non sono parole) sono più difficili da decifrare da diversi metodi, compresi bruta costringendo poiché include graduatorie con parole importanti.
  • Disattivare AutoPlay. Questo protegge il computer da file eseguibili malevoli su chiavette USB o altri vettori di memoria esterne che vengono immediatamente inseriti in esso.
  • Disabilita File Sharing - consigliato se avete bisogno di condivisione di file tra il computer di proteggere con password per limitare la minaccia solo per te stesso, se infetti.
  • Spegnere tutti i servizi a distanza - questo può essere devastante per le reti aziendali poiché può causare un sacco di danni su larga scala.
  • Se vedi un servizio o un processo che è Windows esterno e non critico e viene sfruttato da hacker (Come Flash Player) disabilitarla finché non ci sarà un aggiornamento che risolve l'exploit.
  • Assicurarsi di scaricare e installare le patch di sicurezza critiche per il software e il sistema operativo.
  • Configurare il server di posta per bloccare ed eliminare file allegati sospetti contenenti messaggi di posta elettronica.
  • Se si dispone di un computer compromesso nella rete, assicurarsi di isolare immediatamente spegnendolo e disconnessione a mano dalla rete.
  • Spegnere le porte a infrarossi o Bluetooth - gli hacker amano usare loro di sfruttare i dispositivi. Nel caso in cui si utilizza Bluetooth, assicurarsi di monitorare tutti i dispositivi non autorizzati che si spingono per l'accoppiamento e il declino e di indagare qualsiasi quelli sospetti.
  • Impiegare una potente soluzione anti-malware per proteggersi da eventuali future minacce automaticamente.
Avatar

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum per 4 anni. Gode ​​di ‘Mr. Robot’e le paure‘1984’. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli!

Altri messaggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...