Casa > Cyber ​​Notizie > Intel e Microsoft uniscono le forze contro il malware con la nuova tecnologia STAMINA
CYBER NEWS

Intel e Microsoft uniscono le forze contro i malware con la nuova tecnologia STAMINA

Intel e Microsoft stanno collaborando per creare nuovi metodi per proteggere da vari nuovi malware, il loro ultimo progetto è la creazione della tecnologia STAMINA. Questo è un meccanismo intelligente basato sull'intelligenza artificiale che consente a un sistema di rilevare virus. Invece di fare affidamento sull'analisi del codice, la tecnologia STAMINA tenterà di creare un modello visivo di codice potenzialmente dannoso e di utilizzare l'immagine raccolta per il rilevamento.




La tecnologia STAMINA di Intel e Microsoft proteggerà dal malware

Intel e Microsoft lo sono lavorare insieme su una nuova tecnologia progettata per rilevare malware chiamato STAMINA. Questo approccio si basa su algoritmi di intelligenza artificiale avanzata che invece di analizzare il codice utilizzano un metodo alternativo per rilevare i virus. Il concetto chiave è visualizzazione — STAMINA funziona creando immagini di codice potenzialmente canaglia. L'implementazione del sistema funziona specificando i parametri dell'immagine per i metadati che potrebbero essere correlati al codice malware. Le immagini in uscita saranno immagini semplici che possono essere ulteriormente analizzate.

STAMINA significa Spapà Malware-uns-Iomage NRETE Lanalisi. La tecnologia AI determina se un file è infetto da codice malware e lo elabora tramite l'algoritmo STAMINA. I file di piccole dimensioni al momento sono i più precisi. I risultati dei test mostrano che tanto quanto 99% dei file malware sono classificati solo con a 2.6% tasso di falsi positivi. Al momento il sistema non è ottimizzato per file di dimensioni maggiori.

Correlata: [wplinkpreview url =”https://sensorstechforum.com/thunderspy-attack-thunderbolt/”]Attacco di tuono usato per attaccare le porte del fulmine: Milioni di PC interessati

L'algoritmo funziona selezionando un file di destinazione e quindi convertendolo in forma binaria. Da questo stato ha luogo un'altra conversione — i dati verranno codificati in forma di pixel non elaborati. Ciò consente ai dati di essere manipolati tramite vari mezzi software tra cui AI STAMINA. Il focus è che una rappresentazione bidimensionale può essere analizzata usando programmi come algoritmi e ambienti automatizzati. Il proprietà dell'immagine contiene dati che possono essere letti dai programmi — larghezza indica dimensione del file e la altezza viene calcolato in modo dinamico per ciascun malware.

Le immagini generate verranno inviate alla rete neurale profonda STAMINA che scansionerà la rappresentazione del file in analisi. L'intelligenza artificiale lo classificherà come pulito o infetto. La rete neurale è formata da Microsoft da Immissione 2.2 milioni di campioni di file infetti. Il numero di campioni noti che vengono alimentati nella rete neurale, 20% di tutti i file vengono utilizzati per convalidare la rete e 20% importi per l'effettivo processo di test. La tecnologia STAMINA sarà implementata in Microsoft Windows. Una data esatta non è ancora stata menzionata, tuttavia, dato lo stadio avanzato di sviluppo, probabilmente non passerà molto tempo prima che vediamo questo avanzato sistema di protezione dal malware.

Avatar

Martin Beltov

Martin si è laureato con una laurea in Pubblicazione da Università di Sofia. Come un appassionato di sicurezza informatica si diletta a scrivere sulle ultime minacce e meccanismi di intrusione.

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...