Casa > Cyber ​​Notizie > 40% di case intelligenti Attualmente vulnerabili all'hacking
CYBER NEWS

40% di case intelligenti Attualmente vulnerabili all'hacking

Quasi la metà delle case intelligenti del mondo di oggi hanno almeno un dispositivo di debole a causa di un software obsoleti e senza patch.

I ricercatori e gli esperti di Avast hanno stabilito che circa 40.8% delle case intelligenti al momento sono vulnerabili a hack remoti, ed un terzo di questi dispositivi sono vulnerabili a causa del software di almeno un dispositivo nella casa intelligente obsolete.

In aggiunta a questo, ricercatori Avast hanno anche stabilito che tra tutti i dispositivi, hacker router principalmente mirati, dal momento che sono il “collo di bottiglia” di attacchi da criminali informatici.




I router la principale vittima, Stampanti sono più vulnerabili

Come i ricercatori Avast hanno posto in loro 2019 rapporto, su 60% dei router utilizzati nelle case hanno vulnerabilità senza patch o password deboli e le credenziali e circa la stessa percentuale di utenti non hanno nemmeno preso la briga di controllare la loro router e aggiornare il firmware manualmente è.

Avast hanno dichiarato nella loro relazione che i router possono diventare la principale vulnerabilità ad un attacco ed esporre tutti i dispositivi nelle case ad esso collegati, lasciando i cyber criminali per controllare termostati, lampadine e soprattutto, il traffico di rete IN e OUT. In aggiunta a questo, quando i dispositivi sono interessati, Le stampanti sono segnalati per essere i più vulnerabili del gruppo di maggior parte dei dispositivi vulnerabili finora. Seguono dispositivi NAS, Telecamere di sicurezza, I nodi di rete, scatole media, televisori, DVR, Compresse e infine Console da gioco.

La cattiva notizia è che, dato il crescente numero di IoT(Internet delle cose) dispositivi, diventano colpiti sempre più spesso a causa di attacchi da parte di grandi botnet IoT.

Correlata: [wplinkpreview url =”https://sensorstechforum.com/new-versions-mirai-botnet/”]Nuove versioni del Mirai Botnet rilevati: Opera attribuita a hacker indipendenti

I principali tipi di attacchi che sono condotte momentaneamente potrebbero essere DDoS tipo di attacchi, probabilmente condotta a seguito di Wardriving, che è fondamentalmente quando l'hacker guida la sua auto nel quartiere e utilizza potenti antenne EMF dirottare e crack router Wi-Fi.

In aggiunta a questo, Avast hanno incluso informazioni, concernente diverse reti domestiche differenti provenienti da tutto il mondo ei dati proviene da 16 000 000 dispositivi Indagò.

Gli utenti di Twitter hanno iniziato a creare i canali e le campagne iniziato contro IoT, beffardo la tecnologia per non essere abbastanza sicuro per entrare nella nostra vita quotidiana:



Gli utenti con dispositivi di internet degli oggetti sono invitati dai professionisti della sicurezza di impiegare il software anti-malware sui loro dispositivi e sempre assicurarsi di utilizzare altre tecnologie di protezione del malware e VPN, più sempre di patch router contro gli ultimi vulnerablities. E ultimo, ma non meno importante, è fondamentale utilizzare sempre password lunghe, che contiene tutti i tipi di simboli.

Ventsislav Krastev

Ventsislav Krastev

Da allora Ventsislav è un esperto di sicurezza informatica di SensorsTechForum 2015. Ha fatto ricerche, copertura, aiutare le vittime con le ultime infezioni da malware oltre a testare e rivedere il software e gli ultimi sviluppi tecnologici. Avendo Marketing laureato pure, Ventsislav ha anche la passione per l'apprendimento di nuovi turni e innovazioni nella sicurezza informatica che diventano un punto di svolta. Dopo aver studiato la gestione della catena del valore, Amministrazione di rete e amministrazione di computer delle applicazioni di sistema, ha trovato la sua vera vocazione nel settore della cibersicurezza ed è un convinto sostenitore dell'educazione di ogni utente verso la sicurezza online.

Altri messaggi - Sito web

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...