CYBER NEWS

Nuovo Scandalo Facebook: Cubeyou Quiz Collected tutti i tipi di PII

Cubeyou è ancora un altro studio di analisi dei dati attualmente coinvolto in uno scandalo Facebook, la CNBC ha riferito. Apparentemente, la piattaforma di social media sta sospendendo Cubeyou a causa di raccolta illegale di informazioni utente attraverso quiz.

Story correlati: 50 Milioni di Facebook profili sfruttati per la campagna elettorale di Trump

Cubeyou ambigua Labeled sua Quiz “per non-profit di ricerca accademica”

Cubeyou erroneamente etichettato i suoi quiz “per la ricerca accademica non-profit,” Informazioni utente quindi condiviso con il marketing, la CNBC recentemente scoperto. Questo scenario suona sicuramente un campanello ed è sorprendentemente simile allo scandalo Cambridge Analytics, quando quest'ultimo milioni raccolte di profili di Facebook elettori statunitensi.

Non sorprende, l'amministratore delegato di Cubeyou sta negando le accuse di raccolta dei dati disonesta e illegale. Tuttavia, sembra che l'azienda ha venduto i dati che erano stati precedentemente raccolti da ricercatori che lavorano con la Psicometria Lab presso l'Università di Cambridge. Questo è davvero la parte sorprendentemente simile che ricorda il modo in cui Cambridge Analytica utilizzato informazioni ottenute per scopi politici.

La scoperta suggerisce che Cubeyou la raccolta di dati da quiz e di utilizzarlo per scopi di marketing era tutt'altro che un caso isolato, come evidente dalle rivelazioni di CBNC. Ciò che è più preoccupante è che Cubeyou facilmente mislabeled lo scopo di loro quiz. Questo fatto da solo significa che Facebook ha poco o nessun controllo su questa attività.

Sembra che il social network stava facendo nulla per impedire questo incontro illecito di dati fino a CNBC ha sottolineato la questione.

Che cosa ha detto Facebook?
Il social network ha confutato essendo in grado di esercitare un adeguato controllo su questi tipi di quiz affermando che non può controllare le società di informazione tendono a mislabel. Ciò nonostante, Facebook ha detto che avrebbe sospeso le applicazioni di Cubeyou “Fino a quando un ulteriore controllo ha potuto essere completato”.

Queste sono affermazioni gravi e abbiamo sospeso Cubeyou da Facebook, mentre noi li indaghiamo,” Ime Archibong, Facebook vice presidente di partnership di prodotto, detto in una dichiarazione. “Vogliamo ringraziare CNBC per aver portato questo caso alla nostra attenzione,” Archibong aggiunto.

La pressione su Facebook si stanno accumulando come Mark Zuckerberg sta preparando per rispondere alle domande davanti al Congresso in relazione allo scandalo Cambridge Analytica.

Di più su Cubeyou

Da loro sito web:

La nostra piattaforma riunisce i più robusti fonti di dati disponibili al consumo, sia online che offline. Sfruttare le statistiche di social media, studi sindacato, sondaggi governativi, e altro ancora – anche i propri dati.

Apparentemente, l'azienda ha accesso a PII (informazioni di identificazione personale) compresi i nomi, e-mail, numero di telefono, Indirizzi IP, ID mobili, e le impronte digitali del browser.

Story correlati: API di stato della batteria impiegata per motivi di monitoraggio

Per di più, altri dati personali possono essere ottenuti anche da parte della società - come l'età, genere, posizione, status sociale e familiare, così come Facebook piace, segue, azioni, messaggi, ama i messaggi, commenti ai post, check-in e menzioni di marchi / celebrità in un post. E non è tutto! Le interazioni con le società sono monitorati di nuovo a 2012 e sono aggiornati ogni settimana, CNBC riferito.

Che cosa è tutto questo PII utilizzato per? “Queste informazioni PII dei nostri relatori viene utilizzato per verificare l'idoneità (non accettiamo coscientemente relatori sotto l'età di 18 nel nostro pannello), poi abbinare e / o fondere altre fonti di dati online e offline per migliorare i loro profili,” la società ha affermato sul suo sito web.

Come ci si sente di tutto questo? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Milena Dimitrova

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e un gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum dall'inizio del progetto. Un professionista con 10+ anni di esperienza nella creazione di contenuti accattivanti. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...