Casa > Cyber ​​Notizie > Mozilla implementerà HaveIBeenPwned in Firefox per avvisare gli utenti
CYBER NEWS

Mozilla per implementare HaveIBeenPwned in Firefox per avvisare gli utenti

Mozilla e HaveIBeenPwned.com stanno unendo le forze per avvisare gli utenti quando sono in procinto di visitare un sito che è stato violato. Ciò accadrebbe tramite un in-navigatore di notifica grazie al quale l'utente saranno informati sul possibile stato di hacked di un sito e se i suoi / sue credenziali sono stati coinvolti in una violazione dei dati.

Lo sapevate? HaveIBeenPwned è un progetto creato da Troy Hunt, un awardee Microsoft Regional Director e Most Valuable Professional Developer per la sicurezza, e un esperto ben conosciuto e rispettato in materia di sicurezza informatica e privacy.

Story correlati: Tumblr entra a far parte della famiglia Violazione dati Mega, 65.4 Milioni di utenti interessati

Troy Hunt creato HaveIBeenPwned come “una risorsa gratuita per chiunque di valutare rapidamente se essi possono essere stati messi a rischio a causa di un conto online di loro essendo stata compromessa o “pwned” in una violazione dei dati."

Mozilla e HaveIBeenPwned Mutual progetto ha spiegato

La decisione di Mozilla e HIBP di unire le forze ha un tempismo perfetto, come 2017 è stato un anno pieno con le violazioni dei dati. Mozilla sta attualmente lavorando su un add-on, come ha spiegato dallo sviluppatore Nihanth Subramanya sul suo repository GitHub.

"Si tratta di un addon che ho intenzione di utilizzare per la prototipazione di una funzione imminente in Firefox che avvisa gli utenti quando le loro credenziali sono state eventualmente coinvolti in una violazione dei dati,”Lo sviluppatore ha detto. L'add-on è un retaggio uno per rendere più semplice alla porta in Mozilla-centrale nel futuro.

L'implementazione di HaveIBeenPwned in Firefox aiuterà l'indirizzo di due dei problemi più comuni affrontati dagli utenti.

    1. Essere consapevoli che un account è stato compromesso;
    2. Le grandi aziende spesso scelgono di non fare violazioni dei data conoscenza pubblica di esporre gli utenti a ulteriori danni.

Uno degli esempi più recenti è Uber. La società ha attraversato un importante violazione dei dati in 2016, e come risultato 73 milioni di utenti sono stati compromessi. Tuttavia, invece di andare pubblico circa la violazione, Uber ha deciso di pagare $100,000 agli hacker di non perdere alcun dato in linea.

Story correlati: Violazione dei dati di Deloitte compromessa Tutti gli account Admin

Non è ancora noto quando la nuova funzione sarà disponibile per gli utenti, ma il progetto è stato confermato da Troy Hunt.

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e un gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum dall'inizio del progetto. Un professionista con 10+ anni di esperienza nella creazione di contenuti accattivanti. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...