Wikipedia subisce un DDoS Attacco Maggiore
CYBER NEWS

Wikipedia subisce un DDoS Attacco Maggiore

Wikipedia ha subito un grave attacco DDoS. L'attacco è avvenuto durante il fine settimana. Secondo la dichiarazione ufficiale di Wikipedia uscito nel settembre 7, "Wikipedia è stato colpito con un attacco malevolo che ha preso non in linea in diversi paesi per periodi intermittenti".




Gli utenti in Europa e Medio Oriente interessato

In Europa, utenti nel Regno Unito, Francia, Germania e Italia erano in grado di accedere al sito web per diverse ore prima di essere restaurato.

"Come uno dei siti più popolari del mondo, Wikipedia a volte attrae attori “cattiva fede”", La dichiarazione ha anche disse. La buona notizia è che le comunità Wikimedia e Wikimedia Foundation hanno creato “sistemi dedicati e personale per monitorare regolarmente e affronta i rischi".

attacchi Takedown minacciano i diritti fondamentali di tutti di accedere liberamente e condividere le informazioni. Noi del movimento Wikimedia Foundation e siamo impegnati a proteggere questi diritti per tutti.

Attacchi DDoS non richiedono più Skikks tecnico

L'anno scorso, Webstresser.org, il più grande servizio DDoS-per-auto è stato deposto grazie a un'operazione internazionale coordinata. Il fornitore di DDoS è stato chiuso dopo un'indagine approfondita effettuata da Agenzia Crime nazionale del Regno Unito e la Polizia nazionale olandese e la Polizia Nazionale olandese.

Secondo le statistiche dell'Europol, i server di Webstresser.org sono stati sequestrati nei Paesi Bassi, Stati Uniti e Germania. Così, il 136,000 gli utenti registrati hanno perso l'accesso al servizio che ha permesso le operazioni DDoS per le persone con conoscenza o esperienza vicino a nessuno tecnica. Il prezzo per il servizio era abbastanza abbordabile - solo $14.99 per attacco.

In passato, attacchi DDoS utilizzato per richiedere competenze tecniche, ma con tali servizi a portata di mano che non è più il caso. Grazie a questi servizi, attaccanti non professionali possono controllare a distanza i dispositivi collegati a dirigere una grande quantità di traffico ad un sito web o piattaforma che vogliono a bersaglio. Sembra che Wikipedia è stata l'ultima vittima di tali aggressori. Banca di Spagna e GitHub sono stati anche colpiti da attacchi DDoS.

Milena Dimitrova

Milena Dimitrova

Uno scrittore ispirato e gestore di contenuti che è stato con SensorsTechForum fin dall'inizio. Incentrato sulla privacy degli utenti e lo sviluppo di malware, crede fortemente in un mondo in cui la sicurezza informatica gioca un ruolo centrale. Se il buon senso non ha senso, lei sarà lì per prendere appunti. Quelle note possono poi trasformarsi in articoli! Seguire Milena @Milenyim

Altri messaggi

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...