CYBER NEWS

A&T Hacked - I dipendenti corrotto per infettare rete

La società AT&T è stato violato con conseguente over 2 milioni di dispositivi per essere suscettibili di essere sbloccato su richiesta.

Un uomo dal Pakistan è stato accusato di corruzione AT&Personale T con un sacco di soldi in modo che possano installare malware e aggiungere truccate router di terze parti alla rete del gigante delle telecomunicazioni.

Non è stata una buona settimana per AT&T in quanto la società ha vissuto abbastanza l'hack. Come riportato dal Dipartimento di Giustizia, dipendenti di AT&T sono stati pagati un sacco di soldi, che ammonta a circa $1 milioni in modo che possano infettare la società con il malware. Il risultato di questo è stato che oltre 2 milioni di smartphone possono essere sbloccati dai dati che potrebbero essere annusato da parte della società.

I cittadini pakistani Presumibilmente Guilty for The Hack

Il Dipartimento di Giustizia ha presentato una causa contro due cittadini pakistani, uno di loro, crede di essere Muhammad Fahd, 34 anni Maschio da Pakistan e un altro essere Ghulam Jiwani, che manca a questo punto ZDNet riporta.

Apparentemente, l'hack è in corso dalla primavera del 2012 e ha continuato fino al 2017 autunno. I due uomini hanno prima iniziato a corrompere i dipendenti di tecnologia per sbloccare i telefoni molto costosi che permette loro di essere esportati e venduti ad altre persone che non utilizzano l'AT&T rete. Come sai, alcuni vettori, tra cui AT&T deliberatamente bloccare i propri dispositivi in ​​modo che essi non possano essere utilizzati con altri vettori o al di fuori degli Stati Uniti. Questo rende i telefoni molto conveniente se acquistato dal vettore stesso in esclusiva. Questo è stato l'obiettivo principale di Fahd e Jiwani che ha pagato AT&dipendenti T chiamandoli o privatamente li messaggistica su Facebook. Quelli che hanno accettato hanno ricevuto gli elenchi dei codici IMEI dei dispositivi che devono essere sbloccati per migliaia di dollari. Un dipendente ha riferito anche accumulato sopra $400,000 in tangenti. Le tangenti sono stati inviati tramite i conti bancari di società fantasma che sono stati creati o tramite contanti dato dai due cittadini pakistani.

L'hack intensificato quando Fahd corrotto direttamente ai dipendenti di incidere il AT&T rete mediante l'installazione di malware in uno dei suoi call center. Questo malware è stato fondamentalmente un Infostealer, il cui obiettivo principale era quello di raccogliere dati dalla rete di AT&T. Il malware ha avuto anche un keylogger che mirava anche a rubare dati sensibili su AT&hardware e software T.

Questo ha permesso Fahd e compagnia per attaccare e sbloccare i telefoni utilizzando la hacked AT remoto&T rete, , senza richiedere ulteriori tangenti.

Come La storia si è conclusa

Fahd è stato arrestato a 2018 ed estradato in U.S.. in agosto 2, 2019 ea quanto pare il danno che aveva fatto era di circa $5 milioni di un anno che è il reddito AT&T ha perso a causa di telefoni sbloccati.

Avatar

Ventsislav Krastev

Da allora Ventsislav è un esperto di sicurezza informatica di SensorsTechForum 2015. Ha fatto ricerche, copertura, aiutare le vittime con le ultime infezioni da malware oltre a testare e rivedere il software e gli ultimi sviluppi tecnologici. Avendo Marketing laureato pure, Ventsislav ha anche la passione per l'apprendimento di nuovi turni e innovazioni nella sicurezza informatica che diventano un punto di svolta. Dopo aver studiato la gestione della catena del valore, Amministrazione di rete e amministrazione di computer delle applicazioni di sistema, ha trovato la sua vera vocazione nel settore della cibersicurezza ed è un convinto sostenitore dell'educazione di ogni utente verso la sicurezza online.

Altri messaggi - Sito web

Seguimi:
Cinguettio

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...