Ci dovrebbe essere più regolamenti in Social Media Privacy?
CYBER NEWS

Ci dovrebbe essere più regolamenti in Social Media Privacy?

Per anni, social media è in rapida crescita in influenza. Da una volta di essere un modo semplice per incontrarsi con vecchi amici di scuola ad essere un mezzo molto potente di espressione, discorso libero, ingegneria sociale, parità dei sessi, attività commerciale, politica, divertimento, costruire comunità; i social media ha toccato la nostra vita in ogni modo possibile.




Ma come si dice, "tutto ciò ha un certo costo". L'impatto sempre crescente e il coinvolgimento dei social media hanno anche reso più vulnerabili agli abusi, bullismo, molestie informatica e la maggior parte di tutti i, e lo sfruttamento dei dati personali da parte delle imprese a sfondo politico e società di capitali. Anche se guardiamo un punto di vista relativamente più piccolo, non è raro sentire di chi ha perso il lavoro a causa di un post sui social media. Da una barzelletta osé a un commento sconsiderato fatto anni fa, tutto quello che diciamo sui social media potrebbe fare o rompere noi. Se si tiene premuto il ‘tipo sbagliato’ di opinione politica per un certo affari, non essere colpito, se non possono più trovare uno spazio per voi una volta che è fatto chiaro attraverso i social media.

Così, noi ora siamo in un luogo dove le persone sono sempre più preoccupati per la normativa sulla privacy di social media, e che per il giusto motivo. Proprio l'anno scorso, Senato degli Stati Uniti Intelligence Committee letteralmente alla griglia i consulenti legali di Facebook, Cinguettio, e Google sul presunto sfruttamento delle informazioni per influenzare elezioni presidenziali americane.

Un treno in movimento troppo veloce

Una cosa spaventosa di social media è che il suo sviluppo è direttamente legato allo sviluppo delle tecnologie di comunicazione. Intelligenza artificiale, Internet delle cose, e altri più recenti tecnologie sono ora utilizzati per fare piattaforme di social media più interattivi che significa che avranno la capacità di assorbire sempre di più personale informazioni.

Facebook, per esempio, ha investito in AI dal 2013 quando la società ha acquisito i servizi di New York University professore Yann LeCun. AI è stato profondamente incorporato in Facebook – dalle sue reti neurali di apprendimento per etichettare, alla sua tecnologia di riconoscimento delle immagini. Infatti, AI ha molto a che fare con il nostro tempo speso su Facebook!

E 'un fatto ben noto che i metodi di apprendimento profonde lavorare con le query di parole chiave per contribuire a creare migliori risultati di ricerca per persone e luoghi, e AI è utilizzato anche per filtrare le notizie delle persone flussi meglio. In breve, AI ha un enorme impatto sui social media come ad esempio Facebook.

Per quanto riguarda l'IoT, la connettività è al centro delle Internet-di-cose, ed è lecito ritenere questa tecnologia di connettività anche influenzare il mondo dei social media.

Come ci si può aspettare per fermare questo? Questo ha posto la società in un dilemma come imprese di social media operano sotto l'idea di “libertà di parola & mondo libero" – una cosa che la società ha per secoli combattuto per. Se siete un po 'troppo aperto con dati personali sui social media, aspettatevi che il vostro datore di lavoro per scoprire su di esso e ti dirà off. I social media doveva essere uno strumento per l'auto-liberazione e l'espressione personale. È l'apertura dei social media rendendo così difficile?

Ogni piattaforma di social media popolare è gestito da società private. Una credenza popolare è che dal momento che queste società sono, aziende “for profit”, essi non si preoccupano per nulla al di fuori dei loro profitti. Bene, potremmo non essere d'accordo con l'argomento come ogni impresa di serie combatte per il profitto, ma i proprietari o responsabili politici di queste aziende di social media sono stati accusati di qualcosa che non è colpevole di, come società nel suo insieme è confusa come gestire la libertà di parola e di mezzi di comunicazione liberi.

Piattaforme di social media devono fare di più per raggiungere questo equilibrio e armonia e un modo per realizzare questo è regolamenti.

Correlata: Cancellare i dati, Il recupero la privacy online, e Wishful Thinking

Come possiamo migliorare la nostra privacy dei social media?

Dovremmo cercare di impostare una qualche forma di regolamentazione sul web per come viene utilizzato i nostri dati. Strumenti come il recentemente implementato Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) da parte dell'Unione europea è un inizio. Tuttavia, questo solo un impatto su cittadini dell'UE: chiunque altro è ancora un gioco equo alla natura insensibile e dannoso di come i social media raccoglie e raccoglie le informazioni da qualsiasi fonte dovrebbe essere una preoccupazione - persone al di fuori dell'Unione europea meritano protezione, troppo.

Ecco come social privacy dei media può essere migliorata sia a livello individuale che globale.

Livello individuale

  • Modificare le impostazioni di default di tutti i tuoi profili di social media. Le impostazioni predefinite sono quasi sinonimo di un libro aperto dei social media. Modificare manualmente le impostazioni per massimizzare la privacy del tuo account. È anche possibile modificare la raccolta dei dati, limitando le piattaforme di usare i tuoi dati.
  • Scegliere di ricerca indicizzazione dei motori da siti come Facebook in modo che i potenziali datori di lavoro non finiscano sulla vostra timeline con una semplice ricerca su Google.
  • Disabilitare l'indirizzo e-mail e funzione di ricerca il numero di telefono sul tuo conto.
  • Scollegare tutti i tuoi account di social gli uni dagli altri. E 'una pratica sana per mantenere diverse piattaforme separate come non si desidera condividere la tua foto yoga mattina di Instagram con i tuoi colleghi sul vostro altro account di social.
  • Abilita richiesta di tag su tutte le piattaforme che hanno questa caratteristica. Questo ti permette di avere il controllo di ciò che appare sul tuo profilo di social.

Livello globale

  • Sempre più le leggi devono essere collocati per le violazioni di sicurezza dei dati, e non conformità deve essere affrontato con alcuni seri provvedimenti come vedere aziende come Facebook sfuggire problemi di massa con la protezione e l'uso di dati con poco più di un paio di settimane di stampa negativa.
  • Le persone spesso si sentono come non v'è alcun modo per cambiare i social media ora. I modelli sono a posto, e l'arresto ora sarebbe troppo lavoro. Tuttavia, regolamenti come GDPR ci mostrano che la governance vince ancora oltre le esigenze aziendali. E 'essenziale che noi non dimentichiamo che. Se si desidera effettuare una modifica a come si utilizza i social media, allora dovete ottenere più duro sul regolamento.
  • Scrivi ai tuoi rappresentanti del governo e far loro sapere quali problemi avete: dire loro che si desidera vedere di più le azioni intraprese in materia di regolamentazione dei social media, aggiungere condizioni per l'uso, e la domanda di un cambiamento nella circostanza, e regolazione social media diventa ben presto più di un sogno.

Grazie ai social media, stiamo dando via masse di informazioni che non avremmo mai dato fuori un decennio fa. Con così tanti giovani di essere tecnologicamente fluente da una giovane età, troppo, è importante che abbiamo regolamentare Internet oggi più che mai. È possibile vedere le statistiche dei profili di social media su applicazioni web come Internet in tempo reale. Via via che invecchiano con il sistema attuale, la possibilità per la prossima generazione di essere più o meno del tutto trasparente per le aziende è un pericoloso precedente per impostare il futuro.


Circa l'autore


Shawn Mike ha lavorato con la scrittura sfidato i clienti per oltre cinque anni. Egli fornisce ghostwriting, servizi di SMM e copywriting. Il suo background formativo in campo e commerciali studi tecnici gli ha dato una vasta base da cui partire per affrontare molti argomenti. Egli scrive di tanto in tanto articoli relativi a Internet.

Avatar

SensorsTechForum autori ospiti

Di tanto in tanto, SensorsTechForum dispone di ospiti articoli da parte dei leader di sicurezza informatica e appassionati. Le opinioni espresse in questi guest post, tuttavia, sono del tutto quelle dell'autore contribuire, e non può riflettere quelle di SensorsTechForum.

Altri messaggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termine è esaurito. Ricarica CAPTCHA.

Condividi su Facebook Quota
Loading ...
Condividi su Twitter Tweet
Loading ...
Condividi su Google Plus Quota
Loading ...
Condividi su Linkedin Quota
Loading ...
Condividi su Digg Quota
Condividi su Reddit Quota
Loading ...
Condividi su Stumbleupon Quota
Loading ...